Sfogliato da
Categoria: scrittura creativa

L’INFINITO

L’INFINITO

L’INFINITO, non è di facile comprensione Una parola che da ragazzo non capivo. Faceva paura, l’Infinito. Era ciò che c’era dopo la morte, mentre io volevo solo vivere la vita. Vivere. Vivere, e non morire.  Poi scoprii che la vita continuava in chi veniva dopo, e allora conveniva essere grandi uomini, generali, presidenti, artisti. Uno scrittore vive sempre, e per questo ancora oggi leggiamo Omero e tutti gli altri. Ecco il significato di Infinito: continuare a vivere negli uomini. E…

Leggi tutto Leggi tutto

CINEMA E SCRITTURA

CINEMA E SCRITTURA

CINEMA E SCRITTURA, chi è nato prima? Il cinema lo cito spesso. Qualcuno suggerisce di immaginare, scrivendo, le proprie pagine come se si vedessero sullo schermo. Bene. Molto bene. Ci esprimiamo con parole, e le parole diventano immagini. A volte sono scenette da rappresentazioni amatoriali, ma in esse a ben guardare c’è la ricerca iniziale d’immagini forti, ben visibili. Esagero: epiche. C’è ancora oggi qualcuno che si ostina a non considerare il cinema un’arte. Qualcun altro, al contrario, lo definisce…

Leggi tutto Leggi tutto

LETTURE E ALTRE ARTI

LETTURE E ALTRE ARTI

LETTURE E ALTRE ARTI, con una finalità Il consiglio dato tante volte, e che chiunque vi potrebbe fornire, è di leggere. In particolare ho specificato di rileggere più volte l’autore e le pagine preferite. Vorrei andare a fondo, nel consiglio. A noi interessano solo le letture che ci danno uno stimolo. Non siamo semplici lettori che leggono per piacere. Vogliamo diventare scrittori, e quindi tutto sarà in funzione di questo, a partire proprio dalle letture, che sono certo alla base…

Leggi tutto Leggi tutto

SI VIVE E SI MUORE

SI VIVE E SI MUORE

SI VIVE E SI MUORE, tutto il resto è letteratura La penso proprio così. Quel tale che nacque in un quartiere malfamato della periferia romana, e che poi studiò in seminario, e infine fu uno dei primi produttori di film porno è un romanzo che ho in mente di scrivere. È una storia che già esiste, come quella citata sopra della ragazza dai capelli verdi, con un piercing al naso, bellissima, e con le ferite sul corpo di una guerra…

Leggi tutto Leggi tutto

PENSIERO UNICO

PENSIERO UNICO

PENSIERO UNICO, non ci appartiene Oggi lo chiamano mainstream. In questi ultimi tempi ha avuto grande successo. Pandemia e guerra in Ucraina hanno contribuito a un suo quasi incontrastato dominio. Non entro in merito agli argomenti. Non voglio discutere sui lockdown e sugli effetti dei vaccini, né sulla guerra e l’invio di armi. Quello che difendo è che ogni medico, addetto ai lavori, scienziato che sia possa esprimersi in libertà su fatti di medicina, così come ogni storico e giornalista…

Leggi tutto Leggi tutto

LA FORMAZIONE DELLO SCRITTORE

LA FORMAZIONE DELLO SCRITTORE

LA FORMAZIONE DELLO SCRITTORE, che siamo qui a fare? Se la nostra comprensione del mondo non si allarga ogni volta che risolviamo i problemi di scrittura sulla pagina scritta, che siamo qui a fare? Forse perché l’editore Furbacchione ci chieda ogni volta tremila euro vendendoci il più prezioso degli elisir? Vogliamo davvero vivere nell’illusione? In questo caso vi dico subito amici come prima. Non ho argomenti per convincervi del contrario. Più avanti accenneremo alla novità dell’intelligenza artificiale, al transumanesimo, al…

Leggi tutto Leggi tutto

ESSERE SCRITTORE

ESSERE SCRITTORE

ESSERE SCRITTORE, ciò che conta davvero Riporto molto volentieri il pensiero che un amico giornalista ripeteva nelle lezioni di giornalismo al Cavedio, è cioè che per essere un buon giornalista non è tanto importante saper scrivere quanto conoscere le persone. Una saggezza che a sua volta aveva appreso dal capo-redattore, che considerava il suo maestro. Oggi il mondo cambia, c’è internet e con esso si è sviluppato il fenomeno della fabbrica dei saputelli. Il computer fa delle cose che il…

Leggi tutto Leggi tutto

I CONTENUTI

I CONTENUTI

I CONTENUTI, quelli che esplodono dentro E dopo tante parole, consigli sinceri, il vero successo è di portare sulla pagina bianca la nostra visione della vita. Se è forte, sarà lei a condizionare e a guidare la realizzazione della nostra opera. Gli stili innovativi, le pagine più alte della letteratura, i più grandi romanzi sono nati da qui, da un’esplosione di ciò che l’autore ha scoperto dentro di sé. Non esistono difetti tecnici davanti a tutto questo. I dubbi sulla…

Leggi tutto Leggi tutto

NUOVI LINGUAGGI

NUOVI LINGUAGGI

NUOVI LINGUAGGI, razionali o irrazionali? Nel gruppo di lettura abbiamo affrontato l’Ulisse di Joyce in vista del Bloomsday del 16 giugno. La lettura di tre capitoli, dei quali il monologo finale di Molly Bloom. L’idea del flusso di coscienza in queste pagine raggiunge il massimo espressivo, e i lettori si sono interrogati su quanto la scrittura del Maestro segua davvero le manifestazioni fluttuanti dei pensieri, o quanto invece l’inevitabile supervisione dello scrittore. Joyce ha impiegato dieci anni a scrivere la…

Leggi tutto Leggi tutto

I PUNTI DI INTERPUNZIONE

I PUNTI DI INTERPUNZIONE

I PUNTI DI INTERPUNZIONE, come usarli Non ho mai capito il doppio uso della grammatica che fanno in molti. Da una parte un mostro sacro: lo dice la grammatica! Dall’altra la negazione di principi e suggerimenti. Vorrei affrontare questo tema, in una paginetta, pur sapendo che ci potrei scrivere un libro, e allora scelgo un solo capitolo per accennare all’argomento, ed è quello della punteggiatura e dei punti d’interpunzione. Tutto è risolto dalla grammatica stessa, che si esprime in modo…

Leggi tutto Leggi tutto