Sfogliato da
Categoria: Pierfausto Vedani

Donald Trump uomo di pace?

Donald Trump uomo di pace?

di Paolo Crugnola Fallita l’avanzata delle truppe ucraine, persiste la guerra fra Russia e Ucraina. Oscurato dal conflitto israelo-palestinese, quello in Ucraina sembrerebbe in una fase di stallo. In realtà si continua a combattere e a morire. Al di là di una risoluzione sul campo, che al momento parrebbe possibile solo con una netta vittoria delle truppe dell’Armata Rossa e la resa incondizionata da parte dell’Ucraina, alcuni analisti, con l’avvicinarsi delle elezioni presidenziali negli Stati Uniti, intravedono un potenziale cambiamento…

Leggi tutto Leggi tutto

Emergenze

Emergenze

di Paolo Crugnola Anno 24 del nuovo millennio. L’emergenza guerra ha prontamente sostituito l’emergenza pandemica: i “no-vax” sono diventati “putiniani”, ultimamente persino “antisemiti”, a seconda del pensiero unico dominante a cui di volta in volta si oppongono. Non è più lecito farsi domande in questo presente occidentale, progredito e globalmente libero e democratico. Di fatto le minoranze che osano “pensare altrimenti” sono etichettate, accusate, ridicolizzate, infine addirittura emarginate, mentre paradossalmente ci riempiono la testa della parola “inclusione”. Siamo ancora liberi…

Leggi tutto Leggi tutto

LA GUERRA CON LE PAROLE

LA GUERRA CON LE PAROLE

ANATOMIA DI UN FENOMENO INSOPPORTABILE E INSOPPRIMIBILE di Giuseppe Geneletti Ho chiesto a mio figlio Riccardo, 10 anni, cos’è la guerra. “È una m… la guerra è un combattimento tra Stati e anche tra bande rivali, come quella dei ragazzi della via Pal”. E noi italiani siamo in guerra adesso? “Mentalmente sì”. C’è solo il signor Vladimir Vladimirovič Putin (Vladimir significa “governo della pace”) che la definisce “operazione speciale”. La guerra è uno stato di fatto conclamato con effetti reali…

Leggi tutto Leggi tutto

POTREMO MAI PERDONARCI?

POTREMO MAI PERDONARCI?

di Maria Novella Lombardi Ci sono frasi che evocano in chi ascolta un’immediata adesione emotiva. Hanno in sé gli elementi di convalida di quanto enunciato, tanto da far apparire inutile ogni approfondimento critico. Capolavori della retorica, nella pubblicità costruiscono per il prodotto un primato di bellezza/desiderabilità associato a superiorità/qualità morali, in un binomio Kalòs Kai Agathos retaggio dell’antica Grecia. Si pensi ai natalizi panettoni e pandori capaci di generare magicamente buoni sentimenti. Una pretesa di veridicità che si estende oltre…

Leggi tutto Leggi tutto